Conviviale, certo, ma anche artistica! Per la sua decima edizione, Bruxelles Champêtre propone non meno di tre esposizioni e numerosi musicisti! Ce ne sara per tutti i gusti, sul tema dell’alimentazione sostenibile: musica, come ogni anno, ma anche fumetti, foto, sculture, ecc...

Mostra di fumetti

Per rallegrare un po’ l’avvenimento, abbiamo chiesto a vari e riconosciuti artisti, (Kroll, Sondron, O-Sekoer, Rivert, Sigmund, Nicolas Vadot, Marc Hardit, Cécile Bertrand, Cost e Bernadette Després) d’illustrare cio che rappresenta per loro l’alimentazione sostenibile. E con la loro gentilezza, il loro humour il loro talento, hanno prodotto per noi un’esposizione di grande qualità che potrete scoprire semplicemente gironzolando il 16 settembre a Place du Palais.

Tra i nostri disegnatori abbiamo :
Kroll- Jean Rivert- Reinhart Croon -Saltooo

Mostra fotografica

Quest’anno, Bruxelles Champêtre fa la scommessa di esporre diverse opere di differenti artisti fotografi sul tema dell’agricoltura. Poiché condividiamo profondamente questa convinzione che cultura e agricoltura possono essere legate, che il mondo agricolo é un mondo che evolve, che soffre e che rinasce e che questa evoluzione in questo settore cosi fondamentale per l’Uomo ha del senso per il cittadino quanto per l’artista. L’agricoltura non deve cadere nell’oblio, nutrire gli uomini é una delle più belle attività, e noi ci teniamo a rendere omaggio a questi uomini e queste donne che ci nutriscono, anche se non li conosciamo.

Sculture « Brusselicious »

Se siete Brussellesi, non vi sarà sffuggito che nei 19 comuni, circa 35 sculture monumentali sono state disposte in primavera un po’ dappertutto? Queste sono e saranno presenti al Parc Royal il giorno di Bruxelles-Champêtre. Caso? Non proprio, poiché Brusselicious é un’iniziativa che cerca di dare valore alla gastronomie brussellese, quindi valeva la pena di approfittarne un po’, no?

Musica

Immaginate un’immenso pic-ic, varie mostre, espositori di ogni tipo, un villaggio associativo... Vale la pena di mettere un po’ di musica di atmosfera no? Allora Bruxelles-Champêtre si da i mezzi e propone 3 luoghi principali per tre ambienti musicali di qualità.

il Chiosco del Parco

Nel Chiosco del Pc Royal, che fu come sanno gli amanti dell’architettura, costruito nel 1841 da Jean-Pierre Cluysenaar, esponente principale del movimento ecclettico, noi vi proponiamo una programmazione (in elaborazione) non meno ecclettica, rilassata e fiabesca.

Spazio Jazz

Di musica, ce ne sarà quindi per tutti i gusti, e il jazz certamente, sarà presente e porterà un po’ del suo swing e della sua gioia per tutti, dall’amatore al neofita.

Il chiosco della città

Nello spazio pic-nic, un angolo creato per fare di Bruxelles Champêtre un luogo di relax. lo spazio « lounge » diffonderà musica di qualità adatta a sognare e a rilassarsi.